Geologia applicata alle costruzioni e di supporto alla pianificazione territoriale

Geologia applicata alle costruzioniGeologia applicata alle costruzioni

Il know-how del CGT Group in questo settore è vasto e documentato da migliaia di rapporti e da articoli scientifici prodotti e riguarda tutte le aree di competenza. L’acquisizione di informazioni sulla natura e sulle caratteristiche dei terreni è uno dei passi fondamentali da compiere per la progettazione di tutte le opere di ingegneria che interagiscono con il territorio. Infatti, la conoscenza dei terreni rappresenta la base ineludibile per tutte le fasi del progetto e della realizzazione, dall’idea progettuale preliminare dell’opera, fino al suo controllo dopo la materializzazione della stessa. Le problematiche geologiche, geotecniche e di geoingegneria connesse con le opere di ingegneria che incidono sul territorio e che, pertanto, devono essere razionalmente affrontate e risolte, sono schematicamente rappresentate dai problemi di stabilità, di deformazioni, di flusso idraulico, di chimismo del terreno, di classificazione e qualificazione di terre e rocce per il loro impiego. La programmazione delle indagini geologiche e geotecniche, a cui il CGT Group assegna un valore determinante per il successo dell’iter progettuale e costruttivo, deve essere calibrata sulle caratteristiche dell’area di intervento e sulla tipologia delle opere di ingegneria da realizzare.

Indagini geologiche di supporto alla pianificazione territorialeIndagini di supporto alla pianificazione territoriale

Il supporto geologico-tecnico alla pianificazione territoriale rappresenta una delle attività di ricerca e
progettazione del CGT Group, nella quale le
sinergie delle varie competenze hanno trovato la massima espressione. La carta geologico-litologica, con le coperture, e la carta geomorfologica di dettaglio, insieme con gli altri tematismi previsti da tutte le norme regionali italiane, ai quali il CGT Group assegna particolare attenzione esecutiva, svolgono un ruolo chiave nella pianificazione in quanto rappresentano una fotografia aggiornabile in continuo del territorio, individuano le aree oggetto di dissesto passato e attuale, ma anche quelle propense all’instabilità, che attualmente non presentano problemi, ma che comunque sono fragili per motivi legati all’assetto geologico, ad aspetti litologici e ad altro. Inoltre, la definizione delle classi di Pericolosità Geologica G, di Pericolosità Idraulica I e di Pericolosità Sismica S, unitamente alla Relazione Tecnica completano il supporto al Piano Strutturale. Quale supporto allo Strumento Urbanistico viene, infine, redatta la Fattibilità.